Guida alla psicologia dei materiali

Molti negozi di successo utilizzano materiali scelti con cura per trasmettere l’immagine complessiva del negozio. Pensiamo ad esempio a Timberland, che nei suoi negozi ricrea la natura utilizzando i materiali giusti e trasforma la scelta di un paio di scarpe in una vera e propria esperienza.

Ma questo è vero non solo in ambito commerciale: i materiali o gli effetti materici di qualsiasi ambiente riflettono e migliorano gli stati d’animo e gli obiettivi di chi li realizza e di chi li abita. Si tratta della psicologia dei materiali.

Pensiamo alla plastica colorata: che cosa richiama? Quali emozioni evoca? Quale tipo di ricordo suggerisce? Pensiamo ora al metallo lavorato. Evoca la stessa cosa? Certamente no. Mentre la plastica, con le sue associazioni ludiche, lo vedremmo bene in un asilo infantile, nella stanza dei giochi dei bambini o in un negozio di giocattoli, questa influenzerebbe negativamente la percezione della qualità in un negozio di elettronica o in un ufficio. In questi ultimi, il metallo (soprattutto il metallo lavorato) comunica infatti serietà, durevolezza e prodotti tecnologicamente superiori.

Ecco allora un aiuto pratico per la scelta dei materiali da usare nei vari ambienti. Attenzione: il nostro cervello non fa distinzione tra il materiale “vero” o l’effetto materico. In base alle proprie predilezioni, caratteristiche personali o obiettivi, gli effetti materici comunicano tanto quanto i supporti reali con la parte più nascosta di noi stessi, producendo sensazioni e stati d’animo peculiari al materiale riprodotto.

Le persone rispondono agli ambienti in modo più favorevole se la forma, i colori e la grafica che la arreda corrisponde all’immagine di se stessi. I nostri comportamenti e stati d’animo dipendono non tanto dalle parole o dagli elementi espliciti, quanto invece dalla psicologia umana e da tutto ciò che a livello implicito comunica con essa.

Mattoni o effetto mattoni

Comunica durevolezza, resistenza e naturalità. Ideale per ambienti dedicati alla praticità, al calore e alla semplicità dei momenti migliori, dal pasto al tempo libero.

Nei locali commerciali ideale per effetti rustici, concreti, naturali, per evocare ciò che è saldo ed armonico grazie al frutto dell’ingegno e del lavoro umano.

Legno o effetto mattoni

Comunica naturalità e manualità. Il legno deve essere lavorato per poter essere usato, motivo per cui evoca la bellezza dell’handmade ed il tempo passato.

Nei locali commerciali ideale per invitare all’amore per la natura e al gusto antico, con stile ed eleganza. Ciò che è circondato dal legno è fatto ad arte e squisitamente rilassante.

Piastrelle o effetto ceramica

La ceramica o la porcellana, decorata o meno, riflettono il senso della qualità. Quando abbinata a colori accessi, richiamano i mosaici portoghesi e marocchini e le loro note seducenti.

L’effetto piastrelle diventa la decorazione creativa ideale per i locali e gli ambienti dedicati al corpo e al benessere, dalla cucina ai bagni, dai ristoranti alle spa. La piastrella infatti suggerisce inoltre pulizia ed igiene grazie alla sua natura durevole e resistente, proprio come la sua originalità.

Marmo o effetto marmo

Comunica sostegno, forza, igiene, durevolezza e serietà. Il marmo è il supporto ideale per tutto ciò che deve durare nel tempo e che, grazie alla sua natura, non teme lavabilità ed usura.

Per i caratteri forti e per ambienti freddi ed essenziali che non rinunciano alla multiforme bellezza della materia naturale, con le sue venature e sfumature.

Pietra o effetto pietra

Comunica solidità e forza. Le pietre da sempre rispondono alla richiesta del più vivo realismo abbinato alla naturalità. Solide e di grande impatto, le pietre sono pronte ogni giorno a stupire, invitare alla concretezza e alla solidità con gusto ed eleganza.

Per i caratteri forti e concreti.  Linee chiare o d’impatto come l’antracite; il nero, il bianco, il grigio argento della pietra sono tutti elementi rappresentativi dello stile essenziale di ambienti moderni con il fascino di un tempo.

Fonte: T. Morgan, Visual Merchandising, Gustavo Gili S.L., 2017.

Carta da parati in stile giapponese

Il 2021 è appena iniziato e già si intravede il nuovo trend per l’arredo casa… direttamente dal Giappone. Già, perché sempre più designer stanno inserendo motivi o evocazioni asiatiche nelle loro opere d’arte decorative.

Una vera e propria rinascita dell’antica tradizione nipponica che sta entrando nelle nostre case con temi classici asiatici, ma rivisitati attraverso il gusto moderno occidentale, con supporti in tessuto non tessuto di eccellenza e decorazioni in leggero rilievo.

Ma entriamo subito nel vivo e lasciamoci trasportare lontano da alcune di queste splendide novità, visionabili nelle collezioni di carte da parati Atmosfere e Floreale. Iniziamo con una tappezzeria che riprende le antiche stampe giapponesi, con poesie impresse dedicate ai fiori di ciliegio, il sacro simbolo dei samurai:

E rimanendo sempre in tema di questo splendido fiore, ecco una versione leggermente più “modernizzata”, con tonalità di colore più accese e di grande impatto estetico. Qui di seguito possiamo ammirare il Continua a leggere

Mettere la carta da parati sulle piastrelle? Da oggi si può

Una delle domande più amletiche nei lavori di casa è: come fare a rinnovare velocemente e senza lavori troppo impegnativi (fisicamente ed economicamente) le pareti piastrellate nei bagni e cucine?

La risposta è semplice: usando la carta da parati. Molte persone la prendono infatti in considerazione, ma poi abbandonano subito l’idea con un velo di delusione pensando che la cosa non sia fattibile, se non a costo di far togliere prima le piastrelle e rasare i muri.

Invece abbiamo una buona, anzi ottima notizia, perché la carta da parati si può tranquillamente applicare anche sopra la ceramica, con solo piccolissime accortezze. Vediamo insieme quali, e facciamoci aiutare dal lavoro effettuato da un nostro cliente, che ci ha gentilmente inviato le foto dei diversi passaggi.

Spesso capita di avere a che fare con delle pareti piastrellate con ceramiche vecchie o di colore troppo lontano dai nostri gusti, oppure semplicemente di aver voglia di cambiare stile decorativo.

Nessun problema, scegliete con comodo la vostra carta da parati preferita. Il nostro consiglio è quello di fare riferimento a carte da parati di buona qualità in vinile o TNT (tessuto non tessuto) e di escludere per questo lavoro quelle più economiche in semplice carta (per intenderci, quelle che costano sotto i 20 euro). Continua a leggere

Carta da parati sul soffitto: 7 idee

Chi lo ha detto che la carta da parati sia indicata solo per le pareti verticali? Diverse persone ormai, a caccia di idee per rinnovare gli ambienti e di carta da parati online, hanno immaginato una decorazione inconsueta, a partire proprio dal soffitto. Ecco le idee che più possono essere interessanti al nostro scopo.

1. Carta da parati damascata

Carta da parati online damascata

Il primo  esempio è la decorazione del soffitto con carta da parati damascata. La carta da parati damascata è da sempre scelta per la sua eleganza dal fascino classico intramontabile. In questo caso i colori tenui del mobilio è ripreso dal damasco stesso, un ottimo accostamento per non appesantire l’ambiente nel caso della scelta di colori tenui. Una carta da parati sul soffitto ideale per: Continua a leggere

Carta da parati stile Tropical: dentro la giungla!

La nuova tendenza dell’arredo casa che ha conquistato gli italiani è indubbiamente lo stile carta da parati tropicale: un mix misterioso e selvaggio di foglie, palme, uccelli e frutti tropicali.

Con ambienti naturali audaci e toni di colori rilassanti, lo stile tropicale celebra l’aria aperta e uno stile di vita più libero.  Ispirato da elementi naturali, come la foresta e la giungla tropicale, è in grado di evocare un’atmosfera vivace.

Anche se non vivi in un’isola incontaminata, la tua casa si trasformerà in uno scenario arioso e lussureggiante, grazie alle foglie rigogliose e agli uccelli in movimento che si trovano comunemente in questo stile.

Trasforma allora la tua casa in un paradiso invitante e lasciati conquistare dalla moda con le nostre eleganti carte da parati tropicali e ai nostri invidiati fotomurali di paesaggi naturali, perfette per aggiungere una  prospettiva più frizzante al tuo spazio.

Perché non provare allora un design a foglia tropicale per introdurre toni verdi freschi, o persino una carta da parati con pappagalli, tucani e fenicotteri, che ti permetterà di scappare in una zona di completo relax. Continua a leggere

Collezione carta da parati Versace 2019, Home n. 4

Finalmente, anche quest’anno, è stata presentata la nuova collezione carta da parati Versace Home 4. Che dire… le sorprese non finiscono mai. Pur senza rinunciare alla storica impronta classica ed elegante, la Maison è riuscita a fare emergere anche sprazzi di originale creatività, in linea con le più moderne tendenze di arredo.

Proprio questa formula vincente ha dato vita ad una linea di stile barocco floreale con eleganti uccelli tropicali. Un evidente richiamo alle foreste selvagge e lontane, per evocare movimento e vitalità dentro gli ambienti.

Più innovativa è invece la texture geometrica di cerchi intrecciati, in grado di donare un effetto ottico lussuoso e di grande impatto visivo. Il tutto “condito” con sapienti effetti dorati ed argentati, con basi di colore classico come nero, grigio, crema, ma anche con colori più moderni come il rosa o il verdeacqua.

Degni di nota sono gli stili ad effetto legno, dove la naturalezza di questo materiale si sposa con le famose Continua a leggere

Carta da parati personalizzata: idee e soluzioni online

Sempre più persone, durante la ristrutturazione di casa o di un locale commerciale, valutano la possibilità di rivestire una o più pareti con gigantografie personalizzate, facendo riferimento a foto panoramiche o artistiche trovate sul web.

Si tratta certamente di un modo originale per esprimere la propria unicità e il proprio carattere attraverso l’arredo di un ambiente. Il vantaggio di una decorazione personalizzata in un ambiente domestico è certamente l’evocazione giornaliera di un’atmosfera più intima, mentre dentro un ambiente commerciale è un sistema sicuro per attrarre e conquistare l’attenzione della clientela.

Il nostro consiglio, prima di pensare ad una realizzazione personalizzata vera e propria, è di iniziare a valutare l’offerta di carte da parati e di fotomurali già esistenti, dato che le collezioni sono molto vaste e non è escluso che possiate già trovare la vostra decorazione ideale.

In caso contrario, entriamo nel vero e proprio mondo della carta da parati personalizzata. Le soluzioni di realizzazione sono veramente molte, ma procediamo per passi.

1) Scegli la tua immagine preferita.

Puoi utilizzare Continua a leggere

Finti mattoni e finta pietra con la carta da parati

Perché il fascino delle pareti in mattoni o in pietra non tramonta mai? La risposta più immediata è certamente il fatto che lo stile rustico ben si adatta agli stili di arredamento classici così come a quelli moderni. Certamente questa osservazione è corretta ma c’è molto di più.

La psicologia dell’abitare sottolinea che la pietra e il mattone richiamano al profondo contatto con la terra, ormai sempre più distante dalle nostre vite, e per questo motivo incontrano il senso nostalgico di sicurezza e tranquillità di ogni persona.

Non a caso le soluzioni decorative per le pareti di molte catene di negozi o locali di ristorazione fanno riferimento proprio ai rivestimenti effetto materia. La clientela è infatti attratta da questo genere di arredamento, e inoltre è inconsapevolmente portata a dare fiducia e quindi incentivata agli acquisti.

Un discorso analogo vale anche per gli ambienti di casa, dove le persone sono naturalmente portate a rilassarsi e a staccare la spina dalle tensioni generate dalla giornata lavorativa appena trascorsa.

Posto quindi il presupposto che la scelta sia compiuta, ossia riprodurre delle finte pareti in mattoni o finte pareti in pietra, resta da capire come poterle fattivamente realizzare. Le offerte di mercato sono moltissime e variano in base al Continua a leggere

Carta da parati 3D

Dando ormai per scontato che le carte da parati di oggi non si possono più equiparare alle tappezzerie di una volta, dato che il tipo di materiali e la tecnologia di applicazione sono completamente diversi, può essere curioso sbirciare anche sulle tendenze grafiche.

Oggi è infatti difficile parlare solo di carta da parati moderna senza entrare nel dettaglio delle offerte disponibili, dato che le collezioni possono differenziarsi notevolmente in base allo stile e alla resa estetica ricercata.

Possiamo parlare di carta da parati moderna in senso “classico” quando le immagini evocate spezzano con i soliti motivi grafici, ed impongono quindi un impatto estetico originale. È anche questo il caso di rivisitazioni attuali dello stile anni 70.

Parliamo invece di carta da parati design per contraddistinguere le elaborazioni fotografiche ad opera di noti interior designer. Queste vere e proprie sartorie per pareti sono fotomurali in grado di decorare grandi superfici.

Ma la vera novità in termini decorativi sono le carte da parati 3D, ossia Continua a leggere

Carta da parati di tendenza

Mancano ancora diversi giorni all’arrivo del nuovo anno, ma non è mai troppo presto per sbirciare in anteprima gli scenari che si apriranno sul mondo dell’arredamento. Il colore verde e lo stile botanico continueranno ad essere stili ricercati per le decorazioni mural, ma le novità certamente non mancheranno.

Il mondo della carta da parati riserva ancora delle sorprese, e non vuole più limitarsi alle sole pareti. I nuovi modelli sono diventati più sperimentali e si adattano a qualsiasi altra superficie come porte, mobili o oggetti di arredo.

La tappezzeria moderna è infatti un modo per esprimere la nostra individualità e personalità nell’arredo. Per questo motivo metteremo ora in luce le intuizioni per le tendenze più importanti che impereranno nel 2018.

Stile botanico

Greenery si è rivelata una tendenza decorativa particolarmente apprezzata nel 2017, e continuerà anche nel nuovo anno attraverso lo stile Botanical.

Il concetto di questo stile cavalca l’abitudine sempre più radicata di ampliare le “aree verdi” dentro i propri spazi abitativi, arricchendo di piante e fiori le stanze. Non a caso stiamo assistendo negli ultimi anni alla moda di realizzare addirittura gli orti su balconi e terrazzi.

Ecco quindi che anche la carta da parati può enfatizzare il tema botanico, grazie alle grafiche realistiche o stilizzate di piante e foglie. Ideali per portare una suggestiva ventata di aria fresca dentro i locali. Si può scegliere tra palme, o una giungla, oppure una stampa tropicale per iniettare colori audaci.

Abbiamo infatti assistito alla creazione delle nuove collezioni Roberto Cavalli Home nr. 6 e Versace Home nr. 3, dove buona parte delle loro intuizioni sono state proprio prese dal mondo della natura.

50 sfumature di grigio… e di rosa

I colori tenui e delicati rimarranno i più eleganti e ricercati anche nel prossimo anno, con un lieve slittamento dalle tonalità del grigio verso le tonalità del rosa. Continua a leggere