Mettere la carta da parati in cucina

Abbiamo già scritto in un precedente post quanto stia diventando sempre più di tendenza decorare la cucina con la carta da parati.

Superati quindi i vecchi pregiudizi (“è difficile metterla da soli”, “c’è troppa umidità”, “il calore potrebbe rovinarla”) passiamo ora ad un esempio pratico di applicazione fai da te, anche per chi prende in mano per la prima volta la carta da parati ;-).

Siamo alle prese con una cucina da rinnovare completamente sul lato di fronte al mobile dove si trovano il piano cottura e gli elettrodomestici. In particolare, occorre decorare la zona bassa del muro dove si può vedere in foto ancora il vecchio colore arancione della parete.

carta_parati_cucina_1

Bene. La decisione è presa: applicare una carta da parati scelta tra le diverse possibili. La fortunata in questo caso è un “effetto pietra”, più precisamente la Pietre Rustico Chic Naturale; ne serviranno due rotoli per questo lavoro.

Si parte allora. Per prima cosa occorre munirsi di un secchio in cui preparare la colla (miscelando la polvere con la quantità di acqua indicata sulla confezione), poi un pennello, una spatola e un taglierino. Tutto qui.

Decidere l’altezza della parete da ricoprire e quindi ritagliare dal rotolo dei pezzi di parati di equal misura, avendo cura di farne coincidere il disegno in modo da ottimizzare al massimo la resa estetica finale. Da contemplare che ci saranno inevitabilmente degli scarti (noi consigliamo di preservarli, e di farsi venire magari qualche idea leggendo questo post).

carta_parati_cucina_2

Applicare ora la colla in modo uniforme sul muro e procedere poi con la messa in posa del primo foglio, aiutandosi come traccia indicativa con una linea fatta con la matita sulla parete all’altezza scelta.

carta_parati_cucina_3

A seguire, posare gli altri fogli uno fianco all’altro. Laddove ci si imbatte in una presa elettrica sarà sufficiente ritagliare la carta con il taglierino (eventuali imperfezioni del taglio saranno coperte nel rimontare la placca di copertura).

carta_parati_cucina_5

Molto bene. Proseguire fino alla fine del perimetro che si intende ricoprire. La parete sembrerà prendere subito vita, donando un tocco rustico che si sposa splendidamente con un arredamento classico ma anche etnico (come nel caso di questa cucina).

carta_parati_cucina_4

Come ciliegina sulla torta, il nostro consiglio per questo caso specifico in cui la carta da parati viene applicata solo fino ad una certa altezza, è quello di mettere a filo un rigolino in legno (costano pochissimo e si trovano facilmente in qualsiasi ferramente o negozio di bricolage).

carta_parati_cucina_6

La resa estetica sarà superlativa! Difficile accorgersi che non si tratta di pietre vere. Da non dimenticare inoltre che la carta da parati assolve anche alla funzione di paracolpi per le sedie, evitando quelle spiacevoli righe nere sulla parete.

carta_parati_cucina_7

Dopo sole due orette circa di lavoro, la missione è compiuta, pronti per invitare a cena gli amici e godersi il loro stupore e la loro ammirazione…

PS: non dimenticate di invitarli a visitare la nostra vetrina online di carte da parati su Spidersell Decoration o Spidersell Italia 🙂

Un pensiero su “Mettere la carta da parati in cucina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...